Coronavirus Covid-19: Ail, numero verde per rispondere alle domande dei pazienti ematologici

Il numero verde dell’Ail dedicato anche all’emergenza Covid-19: 800 226524. Lo riserva per il mese di maggio l’associazione consentendo agli utenti, dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 17, di parlare con un medico ematologo e, tutti i mercoledì, con uno psico-oncologo. L’iniziativa è organizzata per far fronte al bisogno di conforto, informazioni, orientamento e assistenza che vivono i pazienti affetti da un tumore del sangue e i loro familiari in questo momento di emergenza sanitaria. Ail ha deciso di potenziare il servizio di numero verde per i mesi di aprile e maggio raccogliendo le preoccupazioni, il bisogno di rassicurazioni e di confronto dei pazienti ematologici che hanno necessità di ricevere notizie aggiornate e certe sulla gestione delle patologie, anche a livello psicologico, in questo periodo di emergenza Covid-19. “Molti pazienti e familiari sono preoccupati dell’impatto che il rinvio di visite e controlli potrebbe avere sull’esito del percorso di cura – riferisce l’associazione -; della possibilità di contrarre il virus; del rischio che corrono quando devono andare in ospedale per visite o controlli; dell’impatto del virus sull’attività lavorativa in termini di agevolazioni previste dalle norme vigenti”.
Inoltre, il sito dell’Ail ha dedicato uno spazio all’emergenza Covid-19 dove vengono affrontate le questioni più ricorrenti, dalle modalità di rinnovo del piano terapeutico a quelle per ottenere i permessi lavorativi. La sezione Covid-19 del sito, in costante aggiornamento, permette anche di porre domande agli esperti (ematologi, psicologi, esperti in diritti sociali) tramite la compilazione di un apposito form.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy