Coronavirus Covid-19: Asti, i giovani propongono la preghiera social su Telegram

La Pastorale giovanile di Asti ha creato un canale Telegram attraverso il quale proporre ogni giorno una breve riflessione sul Vangelo, una meditazione, uno spunto di preghiera, una “provocazione” per “rimanere in contatto con i giovani e continuare ad alimentarne la fede e la speranza”, durante questa emergenza legata al Coronavirus. Il canale si chiama “Giovane, dico a te, alzati!”. “In questo modo vogliamo accogliere e rilanciare tra i giovani la proposta diocesana di creare una rete di preghiera tra tutti i fedeli, cosicché a ciascuno sia data la possibilità di fare la sua parte – si legge in una nota della diocesi −. Nella preghiera infatti, pur limitati dalla distanza fisica, possiamo trovare un vincolo di unità e di condivisione”. L’invito è a “provare a sfruttare questo tempo che ci è dato come un’occasione per crescere e fortificarci nello spirito in modo da saper essere persone che sappiano confortare e sostenere chi, in questo momento, è più nel bisogno”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy