Coronavirus Covid-19: Telefono Azzurro, spiegare ai più piccoli cos’è con pillole informative realizzate dai ragazzi più grandi

Spiegare ai più piccoli come affrontare il Coronavirus con pillole informative realizzate dai ragazzi più grandi: questa la sfida lanciata da Telefono Azzurro e Future Education Modena, nell’ambito del progetto “Coronavirus. Impariamo ad informarci”. Ad essere coinvolti sono tutti gli studenti delle scuole secondarie che, con l’obiettivo di fronteggiare le difficoltà che i ragazzi stanno incontrando nel vivere una situazione di emergenza, sono chiamati a dialogare – con il supporto dei loro docenti – con i bambini per costruire un messaggio di vicinanza e collaborazione che coinvolge tutti. L’iniziativa si inserisce nel progetto di “home schooling”, che arricchisce l’offerta di strumenti per la didattica online già in uso in molte realtà scolastiche.
Le pillole informative dovranno contenere le informazioni e consigli sul Coronavirus. Come prima cosa, i ragazzi dovranno cercare informazioni attendibili e certificate sul virus; poi dovranno organizzarle e tradurle in un linguaggio adatto ai bambini delle elementari, utilizzando il decalogo di Telefono Azzurro. Infine, dovranno produrre un vero e proprio video, partecipando ad un contest con i loro coetanei. Una volta realizzato il video, i ragazzi potranno partecipare alla sfida con due appuntamenti online per Questions & Answers, che si terranno mercoledì 11 e venerdì 13 marzo, alle ore 15, a questo indirizzo: www.fem.digital/scuola/coronavirus-impariamo-ad-informarci/.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy