Beni culturali: la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, due iniziative per sostenere i restauri in questo momento di difficoltà

In un momento di grande difficoltà per la cultura e per il turismo a causa della pandemia, la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano propone alcune nuove iniziative per sostenere il Duomo e i suoi interventi di restauro: “Milano Duomo Card” e “Capolavori”. Innanzitutto, dal 25 novembre sarà possibile ottenere una tessera per aprire le porte a tutti i segreti del duomo, con contenuti multimediali, biglietti e iniziative speciali. E sempre per sostenere il duomo di Milano, nasce “Capolavori”: una nuova iniziativa che porterà alla luce i tesori custoditi all’interno dell’antico Archivio della Veneranda Fabbrica del Duomo, del Museo, della cattedrale e non solo, con riproduzioni di stampe personalizzabili con scorci sulla Milano di ieri, per addentrarsi tra le guglie, antichi viottoli e dettagli scomparsi.
Entrambi i progetti sono a beneficio del duomo, data anche l’attuale sospensione di tutte le attività di visita, in ottemperanza alle norme vigenti. Per l’emergenza sanitaria sarà realizzata una presentazione riservata alla stampa in diretta streaming su Microsoft Teams, prevista martedì 24 novembre, alle ore 11.45.
Interverranno mons. Gianantonio Borgonovo, arciprete del duomo di Milano, Fulvio Pravadelli del Coordinamento di presidenza della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, Carmine Perna, amministratore delegato di Mondadori Retail, partner dell’iniziativa, e Francesco Canali, direttore dei cantieri della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano. Sarà collegata anche Beatrice Venezi, direttore d’orchestra.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy