Diocesi: Reggio Emilia, domani l’arcivescovo Morandi presiede la celebrazione per i 45 anni della Caritas

I 45 anni di presenza della Caritas nella diocesi di Reggio Emilia-Guastalla saranno ricordati domani alle 18 presso la sede cittadina in via Adua 83. L’arcivescovo Giacomo Morandi presiederà la concelebrazione eucaristica nel giardino delle Querce di Mamre. Al termine sarà inaugurato il “Wall of Donors” per ricordare sostenitori e benefattori.
La Caritas reggiana fu fondata in diocesi proprio il 21 settembre 1977 dal vescovo Gilberto Baroni che chiamò alla presidenza don Remo Davoli, ordinato sacerdote nel 1943 e parroco di Cavriago; nel 1986 gli è succeduto mons. Gianfranco Gazzotti, presbitero dal 1960, rettore del Seminario e parroco della cattedrale. Nel 1992 il vescovo Giovanni Paolo Gibertini nominava direttore don Luigi Guglielmi, che ha mantenuto l’incarico sino alla morte; fu lui ad aprire e stabilire rapporti con la Chiesa albanese. Nel 1996 gli è succeduto come direttore don Walter Rinaldi, parroco di Fatima di Correggio. Alla guida della Caritas il vescovo Adriano Caprioli chiamava nel 2000 don Romano Zanni, superiore generale della Congregazione mariana delle Case della Carità, che nel 2005 assumeva l’incarico di delegato vescovile Caritas sino al 2018. Poi nel ruolo di direttore si sono succeduti Gianmarco Marzocchini, Isacco Rinaldi – diacono permanente – e Andrea Gollini.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy