Terremoto Haiti: Caritas Cagliari, una raccolta fondi a sostegno della popolazione

Di fronte all’aggravarsi della situazione ad Haiti, in seguito al terremoto che lo scorso 14 agosto ha colpito il Paese, l’arcidiocesi di Cagliari-Caritas diocesana, su indicazione dell’arcivescovo Giuseppe Baturi, promuove una raccolta fondi per sostenere l’azione di Caritas italiana che sta seguendo da vicino la crisi e attivando interventi efficaci per rispondere alle numerose emergenze in corso.
Il bilancio, ancora provvisorio, del terremoto è andato aumentando di giorno in giorno e conta ora più di 2.500 vittime e più di 12mila feriti, oltre a ingenti danni materiali. Migliaia le famiglie rimaste senza riparo mentre 650mila persone versano in uno stato di grave insicurezza alimentare. A peggiorare la situazione le piogge dei giorni scorsi per il passaggio della tempesta tropicale “Grace”.
“Di fronte a tale emergenza – sottolinea il direttore della Caritas diocesana, don Marco Lai – la nostra Caritas diocesana esprime massima vicinanza nella preghiera alla popolazione haitiana sconvolta da tante sofferenze e intende promuovere interventi concreti di solidarietà: l’invito è a contribuire alla raccolta fondi che andrà a sostenere le progettualità portate avanti da Caritas Italiana a favore dei territori colpiti e dell’intera comunità”.
Si può contribuire anche direttamente online attraverso la sezione “dona ora” del sito www.caritascagliari.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy