Pakistan: Karachi, insediato il nuovo arcivescovo Benny Mario Travas

“Ringrazio Dio per avermi scelto come arcivescovo di Karachi e ringrazio Papa Francesco per avermi considerato degno di guidare l’arcidiocesi. L’umiltà e l’amore del Santo Padre per coloro che sono nelle periferie e, in particolare, il richiamo ai Pastori a vivere con l’odore delle pecore, saranno sempre il principio guida nel mio ministero episcopale”. Con queste parole mons. Benny Mario Travas ha rivolto il suo saluto al clero, ai religiosi e ai fedeli, dalla cattedrale di San Patrizio a Karachi, nel momento del suo insediamento avvenuto ieri, domenica 11 aprile. Si tratta, riferisce l’agenzia Fides, del sesto vescovo dell’arcidiocesi di Karachi. “All’insegna del mio motto episcopale ‘Comunione’ – ha detto il presule – sarà mia missione sradicare ogni divisione. Con il lavoro di squadra, pregando insieme e facendo del bene a tutti, possiamo curare le ferite dell’arcidiocesi di Karachi”. “Dobbiamo lavorare per promuovere lo spirito di umiltà, di amore, di cura e di comprensione sotto la guida del nuovo Pastore dell’arcidiocesi”, ha detto il nunzio apostolico in Pakistan, l’arcivescovo Christophe Zakhia El-Kassis. “È così che costruiamo e rafforziamo la Chiesa e questo è il modo in cui lo Spirito Santo ci guida sin dall’inizio”. La presenza alla celebrazione è stata limitata a 300 fedeli a causa dell’inizio della terza ondata di Covid-19 nel Paese. Mons. Benny Mario Travas è nato il 21 novembre 1966 a Karachi. Dopo gli studi compiuti nel Seminario minore e maggiore di Karachi, è stato ordinato sacerdote per l’arcidiocesi di Karachi il 7 dicembre 1990. L’11 febbraio 2021 Papa Francesco lo ha nominato arcivescovo metropolita di Karachi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy