Opera don Orione: domani il card. Bagnasco presiede la messa per la festa della Madonna della Guardia nel santuario di Tortona

Domani  si celebrerà a Tortona (Alessandria) la Festa della Madonna della Guardia, nella solennità dell’Apparizione. Quest’anno la celebrazione rivestirà un significato particolare, poiché arriverà dopo un lungo periodo di sofferenza della città e della comunità, a causa dell’emergenza coronavirus, “durante la quale molti confratelli, consorelle e fedeli hanno fatto ritorno alla Casa del Padre”, spiega un comunicato dell’Opera don Orione
Alle 10.30 verrà celebrata dal card. Angelo Bagnasco la messa principale, presso il cortile del Centro Mater Dei dell’Opera. Numerose le messe della giornata. In particolare, alle 8.30 il direttore generale dell’Opera, p. Tarcisio Vieira, presiederà la messa dei giubilei sacerdotali e religiosi, sempre presso il cortile del Mater Dei.
Nel pomeriggio, alle 17, la celebrazione sarà presieduta vescovo di Tortona, mons. Vittorio Francesco Viola, ma a causa dell’emergenza coronavirus, non seguirà la tradizionale processione con la Statua della Madonna che, accompagnata da un piccolo gruppo, raggiungerà i fedeli presso il cortile del Centro Mater Dei per un momento di preghiera.
Il santuario rimarrà aperto tutto il giorno per i fedeli che vorranno accostarsi ai piedi della Vergine e all’urna di San Luigi Orione per una preghiera. La Festa, come da tradizione, è stata preceduta da una Novena iniziata il 20 agosto, con diverse celebrazioni, in particolare una messa ogni sera alle 21 predicata da mons. Francesco Pio Tamburrino, vescovo emerito di Foggia-Bovino.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy