Coronavirus Covid-19: Jahier (Cese Ue), “coronabond risposta necessaria. Mettere in sicurezza l’Europa”

La ricetta proposta da Luca Jahier, presidente del Comitato economico e sociale Ue, in questa crisi provocata dall’emergenza coronavirus è “l’utilizzo del Fondo salva Stati senza condizionalità, degli strumenti della Banca europea degli investimenti, di garanzie europee per l’emissione di nuovi titoli di debito garantiti dal bilancio europeo, di una forte garanzia europea per la disoccupazione e la lotta alle povertà, di nuovi finanziamenti per le politiche di coesione sono la sola strada sensata che, assieme a quanto già mobilitato dalla Bce, all’alleggerimento delle condizionalità per le banche affinché possano sostenere l’economia e le imprese, sono gli elementi necessari e urgenti di un vero scudo europeo all’altezza della sfida”. “Sono convinto che i coronabond siano la soluzione migliore, nonostante le difficoltà legate al fatto che l’Ue non disponga ancora di una sua capacità fiscale autonoma. È ora questione di volontà politica, di mettere da parte gli inutili tabù, di molto lavoro tecnico e di vera leadership”, aggiunge. “Mettere in sicurezza l’Europa, garantire la salute dei cittadini, rafforzare i sistemi sanitari e di prevenzione, sostenere famiglie, lavoratori ed imprese, rilanciare l’agenda della sostenibilità, contribuire al sostegno dei Balcani, dei Paesi del Mediterraneo e del continente africano sono l’unica agenda sulla quale concentrarsi”, conclude.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy