Diocesi: Caritas Ancona, giovedì taglio del nastro per il nuovo Emporio a Falconara Marittima

Taglio del nastro, giovedì 13 febbraio, alle 16.30, per il nuovo Emporio Caritas a Falconara Marittima. Si tratta del terzo “supermercato solidale” che la Caritas apre sul territorio diocesano di Ancona-Osimo. Il nuovo Emporio si trova in via Trento, in un locale messo a disposizione da Rfi. All’inaugurazione saranno presenti l’arcivescovo Angelo Spina, il direttore di Caritas italiana, don Franco Soddu, il sindaco di Falconara Marittima, Stefania Signorini, e il direttore della Caritas diocesana, Simone Breccia.
Due sono già gli Empori attivi sul territorio diocesano, uno ad Ancona e uno ad Osimo. Quello di Ancona, attivo dal 2015, assiste ogni anno una media di 350 famiglie, per un totale di 950 persone (260 delle quali minori di 16 anni), mentre quello di Osimo, inaugurato nel 2018, sostiene circa 250 nuclei familiari all’anno, per un totale di circa 650 persone (di cui 200 minori di 16 anni). I due Empori nell’ultimo anno hanno distribuito beni materiali per un valore di quasi 170.000 euro, il 65% dei quali recuperati grazie alle attività messe in atto per la lotta allo spreco alimentare, alle raccolte alimentari e ai prodotti della Fead (Fondo di aiuti europei agli indigenti). Nei mesi scorsi la Caritas diocesana ha organizzato un percorso di formazione per i volontari che, nei centri d’ascolto parrocchiali o nell’emporio, si prenderanno cura delle persone in difficoltà. Il nuovo emporio servirà il territorio di Falconara e Castelferretti, che ha una popolazione di circa 26mila abitanti, con una presenza di residenti di origine straniera pari al 9,4% (2.440), di origine prevalentemente romena, bengalese e albanese.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy