Federico Fellini: Università Pontificia Salesiana, mostra e convegno sul suo rapporto con il sacro a Rimini e a Roma

Un convegno in due sessioni, una a Rimini il 7 marzo (Cinema Fulgor) e una a Roma il 21 marzo (Università Pontificia Salesiana). E poi una mostra dedicata all’immaginario religioso nei film di Federico Fellini. “Ho bisogno di credere”, il rapporto di Fellini con il sacro, al centro delle iniziative organizzate dai salesiani con il Centro culturale Paolo VI e l’Istituto superiore di scienze religiose di Rimini. Il convegno sarà preceduto e accompagnato da eventi collaterali e proiezioni di suoi film per gli studenti delle scuole superiori di Rimini e Roma. Tra questi, un “Cortile dei Gentili” sulla tematica del Sacro in Fellini, promosso dal Pontificio Consiglio per la cultura a Rimini (al Teatro Galli) e a Roma (nella Sala Capitolare della Minerva al Pantheon). Una ricerca storiografica è stata, inoltre, promossa dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Ups sull’infanzia e l’adolescenza riminese di Fellini, con particolare riferimento al suo vissuto religioso. La ricerca e i contributi di studio in vista del convegno saranno resi disponibili anche in una pubblicazione scientifica che verrà distribuita in occasione del convegno stesso.
Alla prima sessione del convegno, a Rimini, parleranno Davide Bagnaresi, docente all’Università di Bologna, de “L’infanzia e la giovinezza di Fellini a Rimini”, Marco Tibaldi, dell’Istituto superiore di Scienze religiose, de “La figura, l’arte e la spiritualità di Giulietta Masina”, Gianfranco Miro Gori, critico cinematografico, de “La spiritualità nella poetica felliniana da Giovanni Pascoli a Tonino Guerra”, e Renato Butera, docente all’Università Pontifica Salesiana, de “La rappresentazione del ‘sacro’ in Fellini”. Nella serata, gli interventi di Pupi Avati, Walter Veltroni, e don Davide Milani, con le arie dei suoi film e la video testimonianza degli studenti dell’Ups. Alla seconda sessione del convegno, il 21 marzo, a Roma, all’Università Pontificia Salesiana, l’intervento di Cecilia Costa, docente all’Università Roma Tre, su la “Rivisitazione dell’immaginario religioso nei film di Fellini con le sue contraddizioni e le sue provocazioni”. Seguirà la relazione di Butera su “Il mondo cattolico e Fellini: pro e contro”. Una tavola rotonda sarà dedicata a “Lo spirito e la carne” con Gianfranco Angelucci, Francesca Fabbri Fellini, Vincenzo Mollica e Bruno Roberti. Chiuderanno le relazioni di Auro Panzetta dell’Istituto superiore di Scienze Religiose di Rimini su “Scenografie, oggetti e simboli del sacro nella filmografia felliniana” e di Claudia Caneva docente all’Ups su “L’uomo in Fellini”. Nella serata, dialoghi, testimonianze e musiche dei suoi film. Myrta Merlino e Vincenzo Mollica dialogheranno con il card. Gianfranco Ravasi, Gianfranco Angelucci e Pupi Avati.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy