This content is available in English

Commissione Ue: Von der Leyen, “affrontare le sfide del nostro tempo, quali cambiamento climatico, digitalizzazione e migrazione”

(Bruxelles) Green Deal, Europa digitale, lavoro e diritti sociali, l’Ue nel mondo, rafforzamento della democrazia interna: sono alcuni dei punti-chiave, peraltro già noti, presentati oggi dalla Commissione europea (nelle foto, alcune immagini della riunione odierna) come “programma di lavoro” per il 2020. Illustrati ai giornalisti accreditati a Bruxelles, saranno ora presentati all’Europarlamento, riunito in plenaria (29-30 gennaio). “Il motore centrale di questo primo programma di lavoro – chiarisce una nota del collegio guidato da Ursula von der Leyen – è la volontà di cogliere appieno le opportunità offerte dalla duplice transizione ecologica e digitale”. La presidente ha affermato: “Questa Commissione intende impegnarsi per affrontare le sfide del nostro tempo, quali il cambiamento climatico, la digitalizzazione e la migrazione. Siamo determinati a realizzare il Green Deal europeo e a migliorare le opportunità per i cittadini e le imprese europei nella trasformazione digitale. Il programma di lavoro adottato contribuirà alla costruzione di un’Unione più ambiziosa”.

Maroš Šefčovič, vicepresidente per le relazioni interistituzionali e le prospettive strategiche, ha dichiarato: “Per trasformare in realtà le nostre ambizioni occorre un lavoro di squadra che coinvolga tutte le istituzioni, gli Stati membri e i partner fondamentali ed è per questo che il programma di lavoro della Commissione rispecchia anche le principali priorità del Parlamento europeo e del Consiglio europeo. Inoltre, per la prima volta sono state integrate anche le previsioni relative alle tendenze a lungo termine che plasmano le nostre economie e società”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy