Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Il piano di Trump per il Medio Oriente. Libia, interrotta la tregua. Superenalotto, vinti 67 milioni

Medio Oriente: Usa, il piano di Trump. “Due stati, ma Gerusalemme agli israeliani”. Il rifiuto di Hamas
“Uno stato ai palestinesi, Gerusalemme capitale d’Israele”. Sono due punti cardine del piano per la pace per il Medio Oriente del presidente Usa, Donald Trump. Netto il rifiuto del presidente palestinese Abu Mazen: “Gerusalemme non è in vendita, e i nostri diritti non si barattano”, ha detto. Ottanta le pagine del documento presentato in conferenza stampa a Washington, che prevede Gerusalemme come capitale “unita” dello Stato di Israele. E, allo stesso tempo, la creazione di uno Stato palestinese che avrà una capitale nell’area di Gerusalemme Est e che sarà sostenuto da 50 miliardi di dollari di investimenti da parte degli Stati Uniti e dei loro alleati. Accanto a Trump il premier israeliano uscente Benjamin Netanyahu.

Libia: tregua interrotta dall’uccisione di tre bambini
Si fa sempre più fragile la tregua in Libia annunciata dieci giorni fa a Berlino, mentre i due rivali Fayez al Sarraj e Khalifa Haftar si rimpallano la responsabilità delle violazioni. Ieri, la guerra è tornata a causare vittime: tre bambini sono rimasti uccisi da colpi di artiglieria mentre stavano andando a scuola alla periferia di Tripoli. Violazioni che hanno messo in allerta le cancellerie internazionali dopo il cessate il fuoco. Il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, al telefono con gli omologhi tedesco e austriaco, si è detto “profondamente preoccupato per le violazioni della tregua registrate nelle ultime ore”. E ha ribadito che “l’unica strada è quella del dialogo, a cominciare dal prossimo incontro del Comitato militare libico”.

Coronavirus: superato il numero dei contagi di Sars. Usa valutano stop a voli dalla Cina
Il contagio del coronavirus di Wuhan ha superato in Cina quello del 2002-2003 legato alla Sindrome respiratoria acuta grave (Sars). Sono finora 5.974 i casi complessivi annunciati dalla Commissione sanitaria nazionale cinese, fino a questa mattina, contro i 5.327 di Sars, riconosciuti dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). I morti imputabili al coronavirus di Wuhan salgono a 132, numero distante dai 349 di fine 2003. Tre nuovi casi sono stati accertati in Baviera, mentre il primo negli Emirati Arabi. Intanto gli Stati Uniti stanno valutando una possibile sospensione di tutte le tratte dalla Cina, misura che finora nessun Paese ha preso.

Cronaca: Superenalotto, centrato il “sei”. Vinti 67 milioni in provincia di La Spezia
Vinti con un “sei” al Superenalotto oltre 67 milioni di euro in una tabaccheria ad Arcola, in provincia della Spezia. Il “sei” centrato ieri sera è il primo del 2020 ed è stato realizzato con una schedina da due euro. Con quella di ieri sera sono 123 le vincite con i “sei” realizzate dalla nascita del Superenalotto. Il 6 mancava dal 17 settembre 2019 quando è stato vinto a Montechiarugolo (Pr) un jackpot da 66,4 milioni di euro, il 14° montepremi più alto dei Jackpot Superenalotto assegnati.

Economia: Gualtieri, “deficit 2019 più basso delle previsioni”
“Oggi abbiamo numeri che ci confortano rispetto alle nostre previsioni, molto probabilmente chiuderemo il 2019 con deficit più basso del previsto e i nostri obiettivi per il 2020 diventeranno più facilmente raggiungibili”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, riferendosi in particolare all’andamento delle entrate grazie al contrasto all’evasione fiscale.

Albania: nuova scossa di terremoto con epicentro Durazzo
Ancora una scossa di terremoto in Albania. Stavolta di magnitudo 5.0 con epicentro a Durazzo. Lo riferisce l’Istituto albanese di geologia. La scossa è stata percepita anche nella capitale Tirana e più a sud, fino a Valona. Il 26 novembre del 2019 l’Albania è stata colpita da un forte terremoto di magnitudo 6.5, che ha causato 50 morti e circa 2000 feriti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy