Politica: card. Zuppi, “polarizzazioni non vanno bene dappertutto”. In politica “si comincia da quelli che soffrono di più”

“Le polarizzazioni non vanno bene dappertutto, perché schierarsi non fa capire”. Così il card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, ha risposto alle domande dei giornalisti sulle prossime elezioni e sul ruolo dei cattolici in politica. A margine della presentazione, nella Sala Marconi della Radio Vaticana, delle celebrazioni per la festa di San Francesco d’Assisi, il 3 e 4 ottobre, Zuppi ha ricordato che per i cattolici in politica “la grande bussola e il punto di riferimento è la dottrina sociale della Chiesa, che mette sempre al centro la persona e difende la vita”. In politica, ha aggiunto, “si comincia da quelli che soffrono di più e non sono trattate come persone. La Chiesa è di tutti, ma particolarmente dei poveri”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy