Anziani: Caritas e Acli, “transizione politica non vanifichi approvazione legge delega non autosufficienza”. Il 7 settembre un seminario a Roma

Un seminario sulla riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti è stato organizzato da Caritas italiana e Acli e si svolgerà mercoledì 7 settembre (ore 15.00, c/o Caritas italiana, via Aurelia 796) a Roma. Un evento per portare l’attenzione sulla urgenza e necessità di giungere alla approvazione della legge delega su cui il governo sta lavorando. Un italiano su 5 nel nostro Paese ha più di 65 anni (13,9 milioni di persone) ma tante sono le difficoltà per le persone anziane e le loro famiglie: a  85 anni quasi una persona su due non riesce più a badare a se stessa: oggi in Italia sono 3 milioni gli anziani in queste condizioni e la maggior parte di essi vive in famiglia. “Occorre che la risposta dei servizi pubblici per anziani e famiglie si adegui a questa drammatica situazione e vada incontro alle loro esigenze, sia sociali che sanitarie, per non lasciarli soli nei momenti di difficoltà”, propongono le due organizzazioni. Negli scorsi mesi un’ampia coalizione di soggetti sociali ha stilato il Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza, per costruire una proposta di riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti. “Un lavoro partecipato all’interno del variegato mondo della cura e assistenza degli anziani e di dialogo con le istituzioni coinvolte che rischia in questa fase di transizione politica di venire vanificato e di non essere portato a compimento, con la tanto attesa approvazione di una legge delega per la assistenza agli anziani non autosufficienti – sottolineano -. Non possiamo lasciare che la cura dei nostri anziani e il supporto alle loro famiglie, dopo che essi hanno pagato il prezzo più alto della pandemia, perda la sua priorità di azione”. Il seminario del 7 settembre (anche on line sulle pagine Facebook di Caritas italiana e Acli) sarà un’occasione per presentare la proposta del Patto. Interverranno: don Marco Pagniello, direttore di Caritas italiana; Cristiano Gori, coordinatore scientifico del Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza; don Massimo Angelelli, direttore dell’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei; Roberto Franchini, gruppo di coordinamento del Servizio nazionale per la pastorale delle persone con disabilità della Cei; Giancarlo Penza, responsabile del servizio anziani della Comunità di Sant’Egidio; Antonio Russo, vicepresidente nazionale delle Acli; Emiliano Manfredonia, presidente nazionale delle Acli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy