This content is available in English

Unione europea: primo Forum su occupazione e diritti sociali. Politiche per una “transizione giusta, in cui tutti sono coinvolti”

Appuntamento a Bruxelles (e on-line), il 16 e il 17 novembre, per il primo Forum europeo sull’occupazione e sui diritti sociali. Voluto dalla Commissione europea, servirà ad approfondire il tema della “dimensione sociale della transizione verde”. A cinque anni dall’introduzione del Pilastro europeo per i diritti sociali, l’evento intende fare il punto sulle politiche adottate e sulle soluzioni più adeguate che si delineano per il futuro, in modo da garantire che la “transizione sia socialmente giusta e che tutti siano coinvolti”, si legge nella presentazione del Forum. Punto di partenza, il fatto che “l’invasione russa dell’Ucraina ha accresciuto la necessità di accelerare la transizione verde e diversificare i nostri approvvigionamenti energetici”. Ad aprire i lavori sarà un messaggio virtuale del presidente della Commissione Ursula von der Leyen, mentre nella lista dei relatori ci sono, tra gli altri, l’ex presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, i commissari Schmit e Dalli, il vice primo ministro ceco Jurečka, rappresentanti del settore delle imprese e del mondo accademico. Momenti in plenaria si alterneranno con confronti in gruppi di lavoro. La prolusione è stata affidata a Marianna Mazzucato, docente all’University College di Londra e fondatrice dell’Institute for Innovation and Public Purpose.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy