Terremoto Centro Italia: Amatrice, iniziato l’intervento di messa in sicurezza della canonica della chiesa di Sant’Agostino

Amatrice, chiesa di Sant'Agostino (canonica)

Sono iniziate ieri, 1° settembre, con il supporto di mezzi dei Vigili del Fuoco, le operazioni di rimozione e recupero delle macerie per la riduzione delle criticità nell’area della canonica della chiesa di Sant’Agostino di Amatrice. Lo riferisce il sito andareoltre.org, promosso dalla diocesi di Rieti con l’obiettivo di raccontare la ricostruzione. La chiesa, che rappresenta una delle più rilevanti testimonianze degli insediamenti degli ordini mendicanti sul territorio, risale al XIV secolo ed è stata fortemente danneggiata dalla sequenza di eventi sismici a partire dal 24 agosto 2016 e da quelli seguenti del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017. La struttura è stata, sino ad oggi, oggetto di lavori di messa in sicurezza e parziale rimozione delle macerie. Le attività previste sono necessarie al completamento della fase conoscitiva dell’adiacente chiesa di Sant’Agostino così da porre in atto gli ulteriori eventuali presidi per la cantierizzazione in sicurezza dell’intervento di ricostruzione della stessa chiesa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy