Contratto Fnsi-Uspi: Fisc, “forte preoccupazione” per disdetta. Si trovi “soluzione a salvaguardia dei posti di lavori”

“Forte preoccupazione” per la disdetta del contratto Fnsi-Uspi e la conseguente circolare Inpgi di agosto che impone il ricalcolo dei contributi previdenziali. È quella espressa dalla Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici) in una nota. La decisione “rappresenta per le piccole testate locali nostre associate un ulteriore danno economico che si aggiunge alla precaria situazione provocata dall’emergenza sanitaria”. “Auspichiamo che si giunga quanto prima ad una soluzione a salvaguardia dei posti di lavori già contrattualizzati – conclude la Fisc – e dei possibili futuri della piccola editoria locale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy