Università: Roma, lunedì alla Luiss incontro di studenti e laureati abruzzesi. Mons. Leuzzi (Teramo-Atri), “Chiesa deve accompagnare giovani in percorso formativo”

L’Università Luiss Guido Carli di Roma ha organizzato per lunedì 17 febbraio (ore 18, Viale Romania 32) un momento di incontro tra studenti e laureati abruzzesi dell’Ateneo e alcuni riferimenti istituzionali della regione Abruzzo. L’evento, realizzato grazie a mons. Lorenzo Leuzzi, vescovo di Teramo-Atri e delegato della Conferenza episcopale abruzzese-molisana per l’educazione cattolica, scuola e università, ha lo scopo di creare una rete, dialogare e cercare di capire insieme in che modo collaborare per lavorare a progetti utili per il territorio e per le attività di studenti e laureati. “La Chiesa deve accompagnare i giovani nel loro percorso formativo. La scelta universitaria non è sempre facile – spiega Leuzzi – e spesso porta gli studenti a lasciare il proprio paese e il proprio territorio. Questi incontri – avviati anzitutto con le Università di Roma (ma in futuro anche con quelle di altre regioni) – cercano di rispondere alla domanda di come la Chiesa può sostenere i giovani in queste situazioni”, aiutandoli a “non perdere i legami con la propria realtà di appartenenza, e in seguito a favorire il ritorno nella propria regione” coinvolgendo “anche istituzioni, enti e aziende”. Dopo l’indirizzo di saluto di Francesco Maria Spanò, direttore People&Culture Luiss, interverranno mons. Leuzzi, Marco Fracassi, presidente Confindustria Abruzzo, Gaetano Quagliariello, docente Luiss e senatore eletto nel Collegio L’Aquila-Teramo, Francesca Masciarelli, docente Luiss di Introduction to Business Economics. All’evento hanno aderito già un centinaio di giovani abruzzesi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy