Ucraina: Chiesa greco-cattolica, una sala dedicata a Papa Francesco nel Seminario dei Tre Santi a Kyiv

Una sala dedicata a Papa Francesco è stata inaugurata da Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk il 12 febbraio nel Seminario dei Tre Santi a Kyiv. All’inaugurazione ha partecipato anche il nunzio apostolico mons. Claudio Gugerotti. Nel Seminario, che fu restaurato grazie al card. Lubomyr Husar, uno spazio in cui tutti i seminaristi potessero riunirsi insieme. L’inaugurazione è avvenuta in occasione della festa dei Tre Santi (Basilio Magno, Gregorio il Teologo e Giovanni Crisostomo) che secondo il calendario giuliano accade il 12 febbraio. Nell’omelia, Sua Beatitudine Shevchuk ha sottolineato la “peculiarità dell’individualismo estremo dell’Ucraina”, che deriva dai tempi sovietici in cui si diceva che “il gruppo è più importante della persona”. Per questo motivo, la festa dei Tre Santi ha una particolare importanza, perché “attraverso la forza e l’azione dello Spirito Santo possiamo imparare a vivere insieme”. L’Arcivescovo maggiore ha poi affermato che “ognuno di noi può conoscere se stesso, la sua vocazione quando esce fuori e si dona ad un’altra persona. Se si vive per se stessi, ci si dimentica chi siamo, ci si perde e si diventa un consumatore anonimo in questo mondo creato. Se un cristiano vuole conoscere il proprio nome, deve seguire la chiamata della Santissima Trinità e andare incontro ad un’altra persona”. Al termine della Liturgia, il Capo della Chiesa greco-cattolica ucraina ha ringraziato Dio per il decimo anniversario del restauro del seminario e espresso a Papa Francesco gratitudine per il sostegno finanziario ai lavori che ha inviato attraverso la fondazione The Papal Foundation.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy