Giornata del malato: Alba, domani convegno “Quando la fragilità diventa forza” con sr. Donatello e Ramonda

Sarà “Quando la fragilità diventa forza” il tema del convegno in programma ad Alba domani, sabato 15 febbraio, in occasione della XXVIII Giornata mondiale del malato. L’appuntamento, ospitato dalle 14.30 alle 18.30 presso la Fondazione Ferrero (strada di Mezzo 44), sarà aperto dai saluti di benvenuto del vescovo di Alba, mons. Marco Brunetti. Poi suor Veronica Amata Donatello, responsabile nazionale del settore Catechesi delle persone disabili dell’Ufficio catechistico della Cei, parlerà di come “Comunicare con le fragilità”. Seguirà l’intervento di Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, su “Quale comunità? Quale comunione?” mentre don Claudio Campa, parroco di S. Massimo vescovo in Collegno, porterà la sua testimonianza su “Fragilità e ministero sacerdotale” alla luce dell’esperienza con la quale cerca di coniugare disabilità e pastorale con il coinvolgimento attivo di tutta la sua comunità.
Spazio poi ad una tavola rotonda “La fragilità salverà il mondo” con i responsabili delle principali associazioni ed enti coinvolti sul territorio nel lavoro con le situazioni di fragilità. Moderati dal giornalista Gian Mario Ricciardi, interverranno Alberto Bianco (Progetto Emmaus), Gian Brovia (La Carovana), Pierangelo Pieroni (Cva), Marco Bertoluzzo (Consorzio socio assistenziale Alba Langhe Roero), Roberto Giacosa e Alessandro Adriano (Sportabili), Ettore Bologna (Fondazione Ferrero), Stefano Sandroni (Cascina l’Aquilone), Dario Bracco (entro ricerche Cornaglia).

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy