San Benedetto patrono d’Europa: Subiaco, Norcia e Cassino presentano le celebrazioni 2020. Il 19 febbraio Papa Francesco benedice la Fiaccola della pace

foto SIR/Marco Calvarese

Presentate oggi a Roma, presso la sede del Parlamento europeo, le iniziative delle Celebrazioni Benedettine 2020: festeggiamenti organizzati dalle Comunità civili e religiose di Norcia, Subiaco e Cassino in onore di san Benedetto patrono principale d’Europa, “portatore del messaggio di unità e pace” e oggi rappresentato simbolicamente dalla Fiaccola benedettina “Pro Pace et Europa Una”. Alla conferenza stampa hanno preso parte i sindaci di Norcia, Nicola Alemanno, di Subiaco, Francesco Pelliccia, e di Cassino, Enzo Salera. Il programma si apre mercoledì 19 febbraio con la partecipazione delle delegazioni delle tre città all’udienza di Papa Francesco che benedirà la Fiaccola “Pro Pace et Europa Una”. Il 22 febbraio la fiaccola partirà dall’interno dei resti della Basilica di San Benedetto, a Norcia, che reca ancora le gravi ferite degli eventi sismici del 2016, per raggiungere Budapest, dove rimarrà dal 27 febbraio al 1° marzo. In Ungheria le delegazioni delle città di Norcia, Subiaco e Cassino presenteranno “Terre di San Benedetto” marchio turistico nel quale si identificano le tre città unite nel nome del patrono d’Europa. Il programma prevede, inoltre, concerti, l’incontro con Massimo Rustico, ambasciatore di Italia in Ungheria, la visita alla abbazia benedettina di Pannonhalma dove la fiaccola sarà condivisa con tutti i monasteri benedettini ungheresi e dove verrà letto il Messaggio di pace di san Benedetto. Domenica 1° marzo, a Budapest, il card. Péter Erdő, arcivescovo di Esztergom-Budapest celebrerà la messa nella basilica di S. Stefano. I festeggiamenti per san Benedetto proseguiranno, domenica 8 marzo, a Subiaco, presso il monastero del Sacro Speco e sabato 14 marzo a Montecassino, sulla tomba del Santo, e a Cassino. Da qui, scortata dai gruppi podistici delle tre città, la staffetta con la fiaccola benedettina farà rientro a Norcia la sera del 20 marzo, percorrendo a piedi tutto il tracciato del Cammino di San Benedetto. Le celebrazioni sono state insignite, tra gli altri, dell’Alto patrocinio del Parlamento europeo a firma del presidente dell’assemblea, David Maria Sassoli, che sottolinea l’importanza del messaggio benedettino “mettendo in rilievo la straordinaria importanza dei valori della giustizia, della pace e la loro diffusioni tra i popoli e i responsabili della politica” e di quanto “i giovani siano fondamentali per il futuro dell’Europa”. I festeggiamenti si concluderanno in contemporanea nelle tre città il 21 marzo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy