Sir: principali notizie dall’Italia e dal mondo. Cdm, ok a riforma processo penale. Coronavirus, da Mattarella nuove parole di sostegno alla Cina

Processo penale: Cdm, via libera alla riforma con lo stop alla prescrizione. Italia Viva assente
Via libera del Consiglio dei ministri al ddl sulla riforma del processo penale. Nel provvedimento c’è anche il lodo Conte bis, che prevede, in estrema sintesi, lo scatto del blocco della prescrizione soltanto dopo la doppia condanna. Italia Viva, con i suoi due ministri, ha disertato le trattative. Nella conferenza stampa, al termine del Cdm, il premier Conte ha rilasciato alcune dichiarazioni sull’assenza dei renziani. “Per una forza politica è sempre una sconfitta decidere deliberatamente di non sedersi a un tavolo importante come il Cdm – ha detto –, quindi rinunciare a lavorare con i propri compagni di viaggio. Un ministro ha sempre il dovere di sedersi al tavolo”.

Coronavirus/1: Mattarella, “sostegno alla Cina nell’emergenza contro l’epidemia”
“Ricorrono i 50 anni delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica popolare cinese e quella italiana. Relazioni che sono improntate a sincera cooperazione per il comune interesse. L’Italia esprime fiducia e sostegno alla Cina nell’emergenza contro l’epidemia e nell’impegno per assicurare la sicurezza sanitaria internazionale”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, secondo quanto riferito dall’Ansa, in occasione degli eventi al Quirinale per l’anno della cultura e del turismo Italia-Cina 2020. Si è detto “commosso” nel constatare come “la vera amicizia si veda nel momento del bisogno” il presidente cinese Xi Jinping, rivolgendosi a Mattarella in un messaggio letto dall’ambasciatore cinese Li Junhua, al Quirinale. “In questo momento in cui il popolo cinese sta lottando contro il coronavirus con tutte le sue forze, le parole del suo messaggio sono un segnale della sua fiducia e del suo sostegno nei nostri confronti”, scrive Xi, ricordando poi la visita fatta da Mattarella agli scolari cinesi.

Coronavirus/2: Consigliere Usa, “la Cina non è trasparente sul virus”
“Gli Stati Uniti sono delusi dalla mancanza di trasparenze della Cina sull’emergenza coronavirus”. Lo ha detto il consigliere economico della Casa Bianca, Larry Kudlow, parlando a margine di un evento a Washington. Una dichiarazione in contrasto rispetto a quanto affermato finora dal presidente Usa Donald Trump che aveva espresso apprezzamento per Xi Jinping e per la risposta all’emergenza data da Pechino. “Il presidente Xi aveva promesso al presidente Trump che la Cina sarebbe stata aperta alla cooperazione, anche con l’Onu e l’Oms, e che avrebbe accettato il nostro aiuto. Ma non lo sta facendo”, ha aggiunto Kudlow.

Incidente Frecciarossa a Lodi: indagato l’ad di Alstom ferrovie
L’amministratore delegato di Alstom Ferrovie, Michele Viale, è indagato dalla procura di Lodi nell’inchiesta sul deragliamento del treno Frecciarossa vicino a Lodi che ha causato la morte di due macchinisti. La società avrebbe prodotto un componente sospettato di essere l’origine dell’incidente che, stando ai primi accertamenti, sarebbe risultato “difettoso”. Al dirigente sono contestati i reati di disastro ferroviario, omicidio e lesioni, tutti a titolo colposo, gli stessi contestati a 5 operai di Rfi.

Usa: il Senato limita i poteri di guerra contro l’Iran di Trump
Il Senato degli Stati Uniti ha votato in maniera bipartisan la risoluzione in cui limita i poteri di guerra contro l’Iran del presidente Donald Trump. La Casa Bianca, secondo il testo approvato, dovrà chiedere l’autorizzazione del Congresso prima di decidere ulteriori azioni militari verso Teheran. Pronta la replica del presidente degli Stati Uniti, che si è detto pronto a mettere il veto sulla risoluzione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy