Diocesi: Trieste, l’arcivescovo Crepaldi alla manifestazione cittadina di solidarietà ai lavoratori della Wärtsilä

Dal 3 all’8 settembre l’immagine della Madonna di Fatima che si venera a Monte Grisa sarà presente nella chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo. Per l’occasione i Padri di Monte Grisa e il parroco di Sant’Antonio hanno messo a punto un dettagliato programma di preghiera, sia in lingua italiana sia in lingua slovena. Un evento che intende avere un preciso significato in considerazione del difficile momento che la città di Trieste sta vivendo con la crisi della Wärtsilä che vede tante persone e famiglie in una condizione di particolare incertezza.
In un suo messaggio, l’arcivescovo, mons. Giampaolo Crepaldi, spiega che “la Madonna di Montre Grisa a Sant’Antonio è il segno eloquente della presenza della Madre celeste tra i suoi figli”. “Forte di questa salutare presenza, parteciperò sabato 3 alla manifestazione cittadina di solidarietà ai lavoratori della Wärtsilä e celebrerò la santa messa domenica 4, alle 18, a Sant’Antonio nuovo”, annuncia il presule. Che conclude: “sarà questo il segno di una sentita e doverosa vicinanza al mondo del lavoro da parte della nostra Chiesa. Sono pertanto a chiedere ai parroci e agli amministratori parrocchiali di riservare una particolare intenzione nella preghiera dei fedeli per i la crisi della Wärtsilä”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy