Diocesi: Bressanone, la verifica di Alleanza per il Clima Italia giudica il seminario “rispettoso del clima“

(foto diocesi Bolzano-Bressanone)

Dopo diversi mesi di verifica ambientale del seminario di Bressanone operata da Karl-Ludwig Schibel di Alleanza per il Clima Italia, in collaborazione con Norbert Klammsteiner (Energytech) e Wittfrida Mitterer (Fondazione Bioarchitettura), ha giudicato lo stesso “un seminario rispettoso del clima“, in particolare riguardo l’efficienza energetica e gli acquisti. Dopo l’adesione all’Alleanza europea per il clima, la diocesi fa un altro passo in una delle sue strutture per corrispondere alle “Linee guida per un rapporto responsabile con il Creato nella diocesi di Bolzano-Bressanone“. Nella verifica è stato esaminato il percorso compiuto dal seminario maggiore di Bressanone nell’ambito della responsabilità per il Creato, “e sono stati indicati nuovi settori di intervento che prevedono – come si legge in un comunicato – misure concrete da attuarsi nei prossimi 3 anni, come ad esempio la realizzazione di uno stagno che riutilizzerà anche una buona parte dell’acqua piovana e costituirà un contributo consapevole alla biodiversità”. È stato constatato che da molti anni in diversi ambiti si è intervenuto nella struttura ecclesiale tenendo conto della responsabilità per il Creato, in particolare riguardo all’efficienza energetica e agli acquisti. Il rettore del seminario Markus Moling e l’amministratore Thomas Schraffl, ritengono “essenziale che misure come la conversione dell’illuminazione a led o la ulteriore riduzione dei rifiuti in plastica, debba coinvolgere direttamente gli studenti e il loro comportamento, motivo per cui trovano sempre più spazio anche nel percorso formativo dello Studio teologico accademico”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa

Informativa sulla Privacy