Nova Gorica e Gorizia capitali europee cultura 2025: mons. Bizjak (Koper) e mons. Redaelli (Gorizia), “le nostre due comunità ecclesiali sono figlie nella fede”

“Questo appuntamento rappresenterà senz’altro un’occasione importante per valorizzare la cultura di queste nostre terre segnate in modo fondamentale dalla storia della Chiesa aquileiese, di cui le nostre due comunità ecclesiali sono figlie nella fede”. Lo scrivono mons. Jurij Bizjak vescovo di Koper, e mons. Carlo Roberto Maria Redaelli, arcivescovo di Gorizia, in una dichiarazione congiunta nella quale “salutano con gioia” la scelta di Nova Gorica e Gorizia quali capitali europee della cultura per il 2025.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy