Natale 2020: mons. Raspanti (Acireale) agli ammalati, “il calore della Sacra Famiglia riscaldi i vostri cuori”

“Spero che il calore della Sacra Famiglia possa riscaldare i vostri cuori e dare fiducia e spranza. Vorrei che giungesse in voi il soffio dell’amore di Dio”. Lo dice il vescovo di Acireale, mons. Antonino Raspanti, nel suo messaggio di auguri agli ammalati dell’ospedale cittadino. Ricordando il “grande lavoro” da parte del personale, dei medici e dei sanitari come pure la “sofferenza enorme” degli ammalati, il vescovo riferisce che visiterà ancora i reparti Covid dell’ospedale di Acireale. “Si stringe il cuore quando sono lì in mezzo a voi vedere tutti: chi cura e chi è curato – dice -. Però, è una gara di amicizia e di solidarietà, di professionalità che voglio mettere ancora una volta in evidenza. E per la quale ringraziarvi. Voglio soprattutto essere vicino, in questo Natale, a tutti gli ammalati che non possono ricongiungersi e festeggiare come si dovrebbe il Natale del Signore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy