Diocesi: Prato, morto padre Beniamino Donati in seguito a un incidente stradale

Morto all’età di 88 anni padre Beniamino Donati. Il religioso è deceduto ieri, mercoledì 12 agosto, all’ospedale delle Scotte di Siena dove si trovava ricoverato da alcune settimane in gravi condizioni a seguito di un incidente stradale nel quale era rimasto coinvolto. Padre Donati è stato l’ultimo padre francescano parroco di San Domenico nella diocesi di Prato, chiesa retta dai frati minori per circa tre secoli fino al 2006, anno di chiusura della comunità. Frate da 69 anni, aveva respirato aria francescana fin da piccolino, essendo nato a Chiusi della Verna il 13 dicembre 1932. Il suo nome di battesimo era Giulio, presi i voti scelse di chiamarsi Beniamino come il padre. “A Prato è stato solo pochi anni, dal 2001 al 2006, ma la sua permanenza è stata significativa perché ha coinciso con l’ultimo periodo della secolare presenza dei francescani nella chiesa e convento di San Domenico, parrocchia che ha visto crescere all’ombra del campanile generazioni di ragazzi pratesi”, riferisce una nota della diocesi.
La vita di padre Donati è legata in particolare alla Chiesa di Grosseto dove ha guidato la parrocchia di San Francesco ed è stato a lungo direttore della scuola materna parrocchiale. Nel 1994, dopo 26 anni di presenza in Maremma, i superiori lo inviarono nel santuario francescano de La Verna. Negli anni successivi fu a Empoli, Prato e dopo la chiusura della comunità fu mandato a Poggibonsi. “Dotato di notevoli qualità pastorali, la sua esperienza sacerdotale si è intrecciata quasi interamente con le realtà parrocchiali affidate, in Toscana, alla cura dei Frati minori”. Attualmente era vice parroco della comunità di Sant’Agnese in Chianti.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy