Carta di Leuca: stanotte il pellegrinaggio dalla tomba di don Tonino Bello al santuario di Santa Maria de Finibus Terrae

Ultimo atto della Carta di Leuca. Venerdì 14 agosto, sul piazzale del santuario di Santa Maria di Leuca, si concluderà l’evento “#cartadileuca2020 – Mediterraneo, una rete di solidarietà”. Il programma della giornata conclusiva prevede, per le 2 del 14 agosto ad Alessano, sulla tomba di don Tonino Bello, l’accensione della lampada. Successivamente, inizierà il pellegrinaggio “Verso un’Alba di pace”, che alle prime luci del giorno giungerà al santuario di Santa Maria di Leuca. A causa dell’emergenza Covid-19 e nel rispetto del protocollo di sicurezza del distanziamento fisico, potrà partecipare una rappresentanza di soli 25 giovani.
Alle 7, all’arrivo dei 25 giovani sul sagrato, sarà proclamata la “#cartadileuca2020” e in seguito sottoscritta dalle autorità religiose, militari e civili e fedeli presenti. Poi, mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, assieme ai sacerdoti diocesani, concelebrerà l’Eucarestia. “Siamo lieti di partecipare a questa edizione della Carta di Leuca – dichiara Gianni Stefano, vicepresidente dell’Anci Puglia –, una iniziativa che valorizza i temi da sempre cari ad Anci, quali accoglienza e rispetto delle differenze in un’ottica di unità, pluralità e convivenza civile nelle comunità. Come sindaci, siamo quotidianamente impegnati e consapevoli delle nostre competenze e delle responsabilità in ambito sociale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy