Rinascita Cristiana: Roma, il 7 e l’8 febbraio Seminario biblico-teologico sulla Sacra Scrittura

Punta sulla formazione il movimento ecclesiale Rinascita Cristiana che promuove un Seminario biblico-teologico per offrire elementi utili ad un approccio corretto e all’approfondimento della Sacra Scrittura. L’appuntamento, dal titolo “Costruire un ponte tra il mondo della Bibbia e il nostro mondo”, è in programma il 7 e l’8 febbraio, a Roma, presso la Casa don Orione (via della Camilluccia, 120). “La preparazione personale è fondamentale, soprattutto – sottolinea Francesca Sacchi Lodispoto, segretaria nazionale di Rinascita – in tempi in cui, in mancanza di assistenti ecclesiastici, il movimento deve contare sui laici anche per la guida dei gruppi di recente costituzione e dei giovani”. Il relatore che venerdì aiuterà i partecipanti a riflettere sarà padre Jean Louis Ska, docente al Pontificio Istituto Biblico, che proporrà due relazioni: la prima sul tema “La Bibbia il grande codice: l’opera, il narratore, il lettore” e la seconda su “Imparare a leggere: le mediazioni necessarie per una lettura critica della Bibbia”. La giornata di sabato si aprirà con un intervento sempre di padre Ska su “Generi e convenzioni letterarie nell’Antico e nel Nuovo Testamento” a cui seguirà il contributo di padre Humberto Miguel Yanez, docente alla Pontificia Università Gregoriana, sul valore della sinodalità e dell’ecologia integrale nella vita di fede e nella pastorale a partire dalle indicazioni emerse del recente Sinodo sull’Amazzonia. Concluderà i lavori Marinella Perroni, docente al Pontificio Ateneo Sant’Anselmo, che si soffermerà invece su “La Chiesa: un cantiere a cielo aperto”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy