Ue: Dombrovskis (Commissione) su Patto di stabilità e crescita, “razionalizzare le regole e renderle più efficaci”

(Bruxelles) “L’inizio di un nuovo ciclo politico nell’Unione è un momento propizio per valutare l’efficacia dell’attuale quadro di sorveglianza economica e di bilancio, in particolare le riforme introdotte dai cosiddetti six-pack e two-pack, sulla cui applicazione la Commissione è tenuta a riferire”. Prende le mosse da qui la proposta odierna dell’esecutivo per una revisione del Patto di stabilità e crescita. Valdis Dombrovskis, vicepresidente della Commissione (nella foto Sir/Ce, la riunione odierna a Bruxelles), afferma: “Le nostre regole di bilancio condivise sono fondamentali per la stabilità delle nostre economie e della zona euro. Garantire la stabilità finanziaria è un requisito essenziale per la crescita economica e la creazione di posti di lavoro. Esse sono imprescindibili anche per costruire la fiducia tra gli Stati membri e consentire ulteriori passi avanti nell’approfondimento dell’Unione economica e monetaria”. Dombrovskis argomenta: “Le nostre regole si sono evolute notevolmente rispetto a quelle stabilite inizialmente e hanno dato risultati positivi. Oggi però sono considerate troppo complesse e difficili da comunicare. Per questo motivo auspichiamo una discussione aperta su ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato, e sul modo di creare consenso per razionalizzare le regole e renderle ancora più efficaci”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy