Diocesi: Trento, domani sera incontro sulla “solitudine” con l’arcivescovo Tisi

“La solitudine. Un’epidemia silenziosa che fa ammalare e uccide” è il titolo e il tema dell’incontro che si svolgerà domani, giovedì 6 febbraio, a Trento con l’arcivescovo Lauro Tisi e Fabio Cembrani, direttore dell’U.O. di Medicina legale dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento. L’appuntamento, moderato da Diego Andreatta, direttore di Vita Trentina, sarà ospitato dalle 20.30 al Polo culturale Vigilianum (via Endrici, 14). “Le indagini epidemiologiche attestano che la solitudine, quando è sinonimo di abbandono o di isolamento subito, è riconosciuta come causa di una serie di patologie, con esiti spesso fatali – si legge nella presentazione dell’incontro –. Nei Paesi industrializzati circa un terzo delle persone è colpito da forme di solitudine patogena, 1 persona su 12 in maniera grave. La fragilità delle relazioni e una presenza crescente di nuclei familiari composti da una sola persona paiono destinati ad accentuare un problema sempre più diffuso, ma incapace di smuovere le coscienze, in ambito civile e anche ecclesiale”. L’incontro è aperto a tutti, operatori socio-sanitari, cittadini e chiunque avverta nella solitudine un problema che tocca l’intera comunità.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy