Diocesi: mons. Carboni (vescovo Ales-Terralba e Oristano), “uno stimolo per un percorso più unitario”

Dopo poco più di due anni da amministratore apostolico, mons. Roberto Carboni è stato nominato stamattina da Papa Francesco vescovo della diocesi di Ales-Terralba, unita nella sua persona all’arcidiocesi di Oristano  di cui è alla guida dal 4 maggio del 2019. In contemporanea con l’annuncio della nomina dato a mezzogiorno  dalla Sala stampa vaticana, monsignor Carboni ha inviato un messaggio alle due diocesi, in cui tra l’altro si legge: “Questa nomina stimola tutti noi a realizzare un più intenso percorso unitario di formazione del clero e del laicato e di interscambio nello stesso esercizio del ministero presbiterale. Alcuni passi di collaborazione già sono stati fatti altri si potranno progettare insieme. Ringrazio di cuore il Santo Padre per la fiducia che continua a manifestarmi e per la sollecitudine nei confronti delle nostre due diocesi. Ringrazio i presbiteri, i diaconi, le religiose e i religiosi, i seminaristi e tutto il popolo di Dio nelle sue molteplici vocazioni, per la testimonianza di vita cristiana, la collaborazione e la disponibilità con cui vorranno accogliere questo nuovo percorso che la Provvidenza del Signore ha voluto indicare”. “Mi affido alla vostra preghiera – conclude  mons. Roberto Carboni – e all’intercessione della Madre del Signore, che veneriamo con il titolo di N.S. del Rimedio e di Santa Mariaquas”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy