Diocesi: Tortona, don Daniele Lottari consacrato sacerdote dall’arcivescovo Viola. Domenica la sua prima messa

Domenica 6 giugno, solennità del Corpus Domini, nella cattedrale di Tortona, l’arcivescovo Vittorio Viola ha presieduto l’ordinazione presbiterale di don Daniele Lottari. La celebrazione, trasmessa in streaming sui media diocesani, è stata preceduta da un triduo di preghiera.
Il 36enne sacerdote vogherese in questi anni ha frequentato il Seminario interdiocesano prima ad Alessandria e poi a Torino, impegnandosi attivamente nella vita dell’Unità pastorale di Voghera, della quale faceva parte e, da gennaio, nella parrocchia di Stradella dove è stato inviato come diacono. Alla celebrazione eucaristica erano presenti il vicario generale della diocesi, mons. Mario Bonati, i quattro vicari episcopali, i due rettori dei due Seminari, don Carlo Rampone e don Ferruccio Ceragioli e numerosi confratelli diocesani. L’arcivescovo Viola ha iniziato la messa rivolgendo un caro saluto a tutti i presenti e soprattutto ai genitori di Daniele, mamma Isabella e papà Robertino e al fratello Maurizio e poi alle comunità di Voghera e Stradella, rappresentate da numerosi membri e dalle autorità civili. Nell’omelia ha esortato il novello sacerdote a lasciarsi “consumare dal fuoco di amore che Dio ha per ogni uomo”. Con l’ordinazione, infatti, il giovane è stato collocato dentro il desiderio che Gesù ha manifestato nell’ultima cena, invitando i suoi a mangiare il suo corpo e bere il suo sangue. Prima della benedizione, don Daniele ha ringraziato quanti gli sono stati accanto nel suo cammino. Il nuovo sacerdote, che arriva dopo 5 anni dall’ultima ordinazione avuta in diocesi, celebrerà la sua prima messa domenica 13 giugno a Voghera, in Duomo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy