Giornata del ringraziamento: Lo Bello (vice presidente Terra Viva), “allevatori custodi del mondo animale e presidio del territorio”

Anche Terra Viva Cisl tra i partner della 71 Giornata nazionale del ringraziamento organizzata dalla Cei quest’anno a Sassari sul tema “Gli animali compagni della Creazione”, apertasi questa mattina con il seminario di studi e approfondimento al Teatro Verdi, introdotto da don Bruno Bignami, direttore Ufficio nazionale Cei per i problemi sociali e del lavoro e concluso dall’arcivescovo metropolita di Sassari, Gian Franco Saba.
Gli allevatori, ha detto il vice presidente nazionale di Terra Viva Giovanni Lo Bello, sono “i custodi del mondo animale, quel mondo che contribuisce alla catena alimentare umana e in quanto tale deve essere rispettato e onorato. Contrariamente a chi pensa che le attività di allevamento siano nemiche dell’ambiente, motivo di inquinamento e spreco di risorse, vorrei ricordare invece che la zootecnia è fondamentale per un equilibrio ambientale, per mantenere la fertilità dei suoli, la biodiversità, la cura del paesaggio”.
“Una buona pratica di allevamento sostenibile” è quella garantita da Terra Viva, con la sua campagna “Buono, giusto, equo”. Terra Viva parteciperà domani all’esposizione di prodotti agricoli a Porto Torres, in occasione della celebrazione eucaristica della Giornata del Ringraziamento.
“I consumatori sono sempre più attenti, responsabili, critici, anche sulle modalità di allevamento e sulla sostenibilità dei processi produttivi”, afferma il presidente di Terra Viva Claudio Risso richiamando il passo avanti del ministero delle Politiche agricole con la creazione del marchio nazionale di certificazione Snqba (Sistema di qualità nazionale per il benessere animale) che sarà regolamentato da uno specifico disegno di legge.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy