Coronavirus Covid-19: Commissione Ue, a disposizione finanziamenti per incrementare il trattamento attraverso “plasma convalescente”

La Commissione Ue ha proposto oggi a oltre 200 servizi di raccolta del sangue in tutta l’Ue finanziamenti per l’acquisto di apparecchiature per plasmaferesi, vale a dire apparecchiature che prelevano plasma da donatori e in particolare plasma di pazienti Covid 19 guariti. “Lo scopo di questa azione è di supportare il trattamento di nuovi pazienti Covid-19 che stanno combattendo la malattia, aumentando la capacità dell’Ue di raccogliere plasma convalescente”, spiega una nota da Bruxelles, poiché trasfondere plasma convalescente a pazienti malati aumenta la loro capacità di combattere la malattia. “Il plasma convalescente potrebbe essere un trattamento promettente per il Covid 19”, ha dichiarato Stella Kyriakides, commissaria per la salute e la sicurezza alimentare. “Continueremo a esplorare tutte le possibili opzioni per supportare lo sviluppo e l’accesso a trattamenti sicuri ed efficaci per il Covid-19 per proteggere i nostri cittadini”, che resta “il nostro obiettivo principale nelle settimane e nei mesi a venire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy