Papa Francesco: Angelus, “custodire e proteggere la vita umana dall’inizio fino al suo naturale termine”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Mi associo al Messaggio dei vescovi ed auspico che questa Giornata sia un’occasione per rinnovare l’impegno di custodire e proteggere la vita umana dall’inizio fino al suo naturale termine”. Lo ha detto il Papa, al termine dell’Angelus di ieri, nel giorno in cui la Chiesa ha celebrato la Giornata della vita consacrata. “È necessario contrastare ogni forma di violazione della dignità, anche quando è in gioco la  tecnologia o l’economia, spalancando le porte a nuove forme di fraternità solidale”, l’auspicio di Francesco. “Vorrei che tutti noi insieme in piazza pregassimo per i consacrati e le consacrate che fanno tanto lavoro e tante volte di nascosto”, l’appello finale del Papa.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy