Diocesi: Ragusa, dimissioni di mons. Cuttitta. “Le mie condizioni di salute non mi consentono di assolvere un incarico così impegnativo e gravoso”

“Ho rassegnato le dimissioni da pastore di questa diocesi perché le mie condizioni di salute non mi consentono di poter assolvere un incarico tanto impegnativo e gravoso. L’ho fatto per il bene di questa Chiesa che merita di avere un vescovo efficiente”. Lo ha detto mons. Carmelo Cuttitta, che ha annunciato oggi la rinuncia alla guida della diocesi di Ragusa, accettata da Papa Francesco. “In questi cinque anni di servizio in questa Chiesa ho cercato di dare il meglio di me stesso e ringrazio il Signore per le tante persone incontrate e conosciute”. Dal presule il ringraziamento a tutti i sacerdoti con i quali “ho cercato di entrare e di intraprendere un rapporto fraterno anche laici popolo santo di Dio così legato alla fede alle sue tradizioni religiose”. “Ringrazio in modo particolare coloro che mi sono stati vicini e mi hanno aiutato a portare il carico pastorale, il peso del governo della diocesi e chiedo perdono se ho omesso qualcosa o non sono stato all’altezza delle vostre aspettative”. “Vi porterò nelle mie preghiere e nel mio cuore – ha concluso – laddove il Signore vorrà che continui a svolgere quel servizio alla Santa Chiesa che sarà consentito alle mie condizioni di salute”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy