Coronavirus Covid-19: Genova, l’epidemia non ferma i servizi offerti da Caritas e Auxilium a favore dei più fragili

A Genova centri di ascolto, mense ed accoglienze notturne continuano ad operare nella gestione delle tante richieste di aiuto anche in questa difficile emergenza sanitaria. Nonostante i locali chiusi, l’opera di enti, parrocchie, associazioni non si ferma. In particolare, i volontari mantengono rapporti telefonici costanti con le famiglie seguite e riescono a seguire le emergenze pur nel rispetto delle limitazioni. Come si legge sul sito del settimanale cattolico di Genova, il Cittadino, “grazie anche agli aiuti ricevuti dalla Cei, Caritas Genova sta supportando i centri di ascolto vicariali per rinforzare la risposta al bisogno alimentare delle famiglie seguite, contribuendo così alla spesa tramite buoni, pacchi viveri e altre forme di aiuto”.
Dai dati comunicati dalla Caritas diocesana si apprende inoltre che le persone seguite nel 2019 sono state 5.400 e le ipotesi sono di un incremento per l’anno corrente di almeno il 25%. I dati più allarmanti mostrano una nuova tipologia di poveri: sono le famiglie che vivevano con la pensione di un anziano poi defunto. A queste persone bisogna poi aggiungere un numero sempre crescente di lavoratori precari, piccoli artigiani e commercianti. Sul versante dei pasti erogati, le strutture preposte comunicano che quotidianamente vengono distribuiti all’incirca 800 pasti. Sul fronte dell’accoglienza i dati ufficiali parlano di 80 persone accolte nella sola struttura del Monastero della Fondazione Auxilium, mentre sono 300 quelle accolte in tutta la città. È attiva una lista d’attesa che al momento conta 40 persone. Proprio per cercare di venire incontro alla crescita delle richieste, sul sito della Caritas di Genova è stato pubblicato un elenco di tutte le strutture aperte a cui è possibile rivolgersi. È stata anche predisposta una mappa web interattiva per indirizzare ai servizi di mensa ed accoglienza coloro che sono in situazione di bisogno.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo

Informativa sulla Privacy