Eparchia di Lungro: il 31 agosto la XXXV assemblea diocesana sul cammino sinodale

“Non si può essere Chiesa senza camminare assieme, senza prendere consapevolezza che esiste l’altro, che bisogna ascoltare e che durante il cammino chi ci affianca ci arricchisce. Nell’Anno pastorale che sta per concludersi abbiamo avuto modo di ascoltarci, sulla linea di un continuo aggiornamento della Chiesa, alla luce del Vangelo”. Lo scrive mons. Donato Oliverio, vescovo di Lungro, nel presentare la XXXV Assemblea diocesana che si terrà in cattedrale il 31 agosto sul tema “Cammino sinodale: dimensione pastorale alla luce della Sacra Scrittura”. “Per meglio comprendere come la dimensione sinodale possa tradursi in una prassi pastorale che dia sempre più parola e responsabilità ai laici”, mons. Oliverio annuncia la presenza all’appuntamento di mons. Gaetano Castello, vescovo ausiliare di Napoli, il quale approfondirà la dimensione della sinodalità e collegialità alla luce della Sacra Scrittura. Mons. Castello, “che ha ricoperto per anni l’incarico di delegato per l’ecumenismo, ci aiuterà anche a meglio comprendere la dimensione sinodale dell’essere Chiesa in rapporto al cammino ecumenico dei cristiani”.
Appuntamento alle 8 per la Divina Liturgia; alle 10.30 saluto introduttivo di mons. Oliverio cui seguirà la relazione di mons. Castello su “Sinodalità e collegialità alla luce della Sacra Scrittura”. La giornata proseguirà con interventi e momenti di preghiera per chiudersi alle 17:30 con le conclusioni del vescovo e un documento finale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy