Corte costituzionale: Mario Morelli eletto presidente, rimarrà in carica fino al prossimo 12 dicembre

La Corte costituzionale riunita in camera di consiglio ha eletto come suo presidente il giudice Mario Rosario Morelli. Succede a Marta Cartabia, prima donna a ricoprire l’incarico, il cui mandato è scaduto il 13 settembre scorso. Per Morelli hanno votato 9 giudici sui 15 che hanno partecipato all’elezione; 5 voti sono andati a Giancarlo Coraggio, 1 a Giuliano Amato.
Morelli rimarrà in carica fino al 12 dicembre 2020, quando scadrà il mandato di nove anni di giudice costituzionale. Come primo atto da presidente ha nominato vicepresidenti i giudici Giancarlo Coraggio e Giuliano Amato.
Nato a Roma il 15 maggio 1941, sposato, due figlie, presidente di sezione della Corte di cassazione, Morelli è stato eletto giudice costituzionale il 18 novembre 2011 dalla suprema Corte e ha prestato giuramento davanti al presidente della Repubblica il 12 dicembre dello stesso anno. L’8 marzo 2018 è stato nominato vice presidente della Corte costituzionale e riconfermato l’11 dicembre 2019.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori

Informativa sulla Privacy