Rai Due: Sulla Via di Damasco, domani puntata sul coronavirus nei Paesi poveri attraverso i racconti dei missionari

Un’emergenza nell’emergenza dove la situazione è già drammatica per fame e povertà. Della sciagura coronavirus nel mondo si occuperà la prossima puntata di Sulla Via di Damasco in onda su Rai Due, domani, domenica 10 maggio, alle 9, con la partecipazione di padre Giulio Albanese (nella foto), missionario comboniano e simbolo di quella presenza coraggiosa dei sacerdoti che reagiscono e sostengono le periferie della terra. All’inizio del programma condotto da Eva Crosetta, la voce della Chiesa in Cile, con la testimonianza di don Lorenzo Locatelli (Fraternità di San Carlo), che propone la fede come primo antidoto al virus. Della Chiesa, quale ultimo baluardo di speranza in Sud Sudan, non solo sul piano spirituale, ma anche per educazione, solidarietà e sanità, parlerà nel programma di Vito Sidoti, un altro missionario, padre Daniele Moschetti. In appendice, padre Corrado Dalmonego, missionario in Brasile, racconterà la sua epopea quotidiana tra il popolo indigeno Yanomani, nel tentativo di costruire con loro risposte per un modello di vita sostenibile e rispettoso degli usi e costumi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia

Informativa sulla Privacy