Terra dei Fuochi: scoperti altri 15 siti per sversamento illegale. Costa (min. Ambiente), “cittadini denuncino condotte criminali”

“Ringrazio tutte le donne e gli uomini delle Forze dell’Ordine che oggi hanno preso parte all’operazione interforze che ha portato alla scoperta di 15 nuovi siti di sversamento illegale tra le province di Napoli e Caserta, sequestrato attività imprenditoriali non a norma e denunciato 8 persone, comminando sanzioni per migliaia di euro”. È il plauso del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, alla squadra interforze coordinata dall’incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, Gerlando Iorio, nella Terra dei Fuochi.
“Attività abusive, sversamenti illegali, lavoro nero, rappresentano solo una parte degli illeciti emersi durante questi controlli”, aggiunge il ministro, che parla di “condotte criminali che mettono a rischio la salute dei cittadini e del territorio, oltre a costituire un grave ostacolo per tutti coloro che lavorano onestamente”. “Per queste ragioni – l’appello rivolto da Costa – non mi stancherò mai di chiedere a tutti i cittadini di segnalare e denunciare alle Autorità chi mette a rischio l’incolumità della collettività e soprattutto dei nostri figli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy