This content is available in English

Papa Francesco: all’Angelus, di fronte alla Shoah “inammissibile l’indifferenza e doverosa la memoria”. “Mai più!”

foto SIR/Marco Calvarese

“Domani (oggi, ndr) ricorre il 75° anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz Birkenau. Davanti a questa immane tragedia (la Shoah, ndr), a questa atrocità, non è ammissibile l’indifferenza ed è doverosa la memoria”. Lo ha detto Papa Francesco ieri al termine dell’Angelus, recitato dallo studio del Palazzo apostolico vaticano con i fedeli e i pellegrini presenti in Piazza San Pietro. “Domani (oggi, ndr) siamo tutti invitati a fare un momento di preghiera e di raccoglimento – ha aggiunto -, dicendo ciascuno nel proprio cuore: mai più, mai più!”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy