Consiglio d’Europa: Comitato anti-tortura, domani rapporto sull’Italia. Apce, si sceglie il successore di Pasquier

(Strasburgo) Partirà il 22 gennaio da Strasburgo una delegazione dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa che visiterà l’Azerbaijan per verificare il clima del Paese alla vigilia delle elezioni parlamentari che si terranno il 9 febbraio prossimo. Intanto in settimana è attesa la pubblicazione di una serie di rapporti: il Gruppo di esperti sulla violenza contro le donne (Grevio) pubblicherà le sue valutazioni sui Paesi Bassi e per la prima volta sulla Serbia, mentre il Comitato anti-tortura (Cpt) pubblicherà il 21 gennaio un rapporto sull’Italia. Il Consiglio prepara intanto la sessione d’inverno dell’Assemblea parlamentare (27-31 gennaio) in cui sarà eletta la persona che succederà all’attuale presidente Liliane Maury Pasquier. Tra i temi all’ordine del giorno vi è il funzionamento delle istituzioni democratiche in Polonia, le minacce alla libertà dei media e alla sicurezza dei giornalisti, un rapporto sulle risposte alle violazioni alla democrazia e sulla protezione della libertà di religione nei luoghi di lavoro. In agenda c’è anche un dibattito sul traffico di migranti e dei bambini in particolare, e un altro sul turismo dei trapianti di organi e di tessuti e cellule umane. Mentre si prepara l’assemblea, 1.800 alunni di 9 e 10 anni della città metropolitana di Strasburgo occuperanno la sede del Consiglio il 21 gennaio per conoscere da vicino questo organismo e il suo lavoro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy