Card. Bassetti: contrastare “ignoranza” sulla Parola di Dio e sostenere le famiglie. Guerra in Libia è nuovo colonialismo

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“L’ignoranza della Sacra Scrittura rimane ampiamente diffusa, anche fra le persone colte”. A lanciare il grido d’allarme è il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, che ha modulato la sua introduzione al Consiglio episcopale dei vescovi italiani, in corso a Roma fino al 22 gennaio, sul tema della Parola di Dio, al centro della Domenica istituita dal Papa, che si celebrerà per la prima volta domenica prossima, 26 gennaio. “Quando le persone – penso in particolare ai giovani – incontrano la Parola, ne ricavano una ricchezza inenarrabile, che conduce a scelte di vita donata nelle forme più diverse”, ha testimoniato il cardinale.  A livello sociale, l’analisi del porporato, “pesa una condizione nateriale e morale di affanno permanente, un clima di precarietà diffusa, di incertezza e instabilità”. A farne le spese sono soprattutto le famiglie, il cui sostegno “rischiede politiche affidabili e continuative, che finalmente introducano sgravi fiscali proporzionati al numero dei figli”. I vescovi, intanto, guardano “con attenzione all’istituzione, con la Legge di bilancio, di un Fondo relativo all’assegno universale e ai sevizi alla famiglia: vi riconosciamo una visione circa il valore sociale assicurato alla famiglia, un passo rispetto alla libertà di scelta dei genitori sull’educazione dei figli, un percorso che incentiva i giovani nell’avvio di un’attività professionale e un tentativo di armonizzare l’esperienza della genitorialità con quella lavorativa”.  Quanto all’incontro promosso dalla Chiesa italiana a Bari, dal 19 al 23 febbraio, il presidente della Cei lo ha definito “l’occasione per dare risonanza, dalle diverse sponde del Mare, a quanto accade e poter avviare un processo di visioni condivise e cllaborazioni fattive”. “La guerra, in più punti del Mediterraneo, è l’esito di scelte miopi e interessate, dalle quali non sono estranee nuove logiche coloniali, avanzate dalle grandi potenze”, ha tuonato Bassetti.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy