Papa Francesco: su uccisione suore in Sud Sudan, “insensato atto di violenza”

“Profondamente rattristato nell’apprendere del brutale attacco ad un gruppo di suore della Congregazione del Sacro Cuore domenica scorsa, che ha provocato la morte di suor Maria Abud e suor Regina Roba”. Si apre così il telegramma di cordoglio per l’uccisione di due Suore della Congregazione del Sacro Cuore durante un attacco di uomini armati, avvenuto domenica 15 agosto in Sud Sudan, inviato a nome del Santo Padre dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato, a mons. Mark Kadima, della nunziatura apostolica in Sud Sudan. Il Papa “esprime sentite condoglianze alle loro famiglie e alla loro comunità religiosa per questo insensato atto di violenza”, confidando nel fatto che “il loro sacrificio contribuirà alla causa della pace, della riconciliazione e della sicurezza nella regione”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa

Informativa sulla Privacy