Vescovi nei cimiteri: mons. Moraglia (Venezia), a isola di San Michele per un atto di suffragio e assoluzione di tutti i defunti

Ieri mattina, molto presto, nella sua cappella privata, il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, ha anche celebrato la Messa per tutti i defunti, in particolare per coloro che sono morti di Covid-19 e non hanno potuto avere un commiato degno e adeguato. Ha inoltre pregato per tutte le loro famiglie.
Si è poi recato, alle ore 11, presso l’isola di San Michele, dove si trova il cimitero cittadino di Venezia, per compiere un atto di suffragio e di assoluzione di tutti i defunti della diocesi, in particolare per coloro che sono morti di Covid-19. Negli altri cimiteri del Patriarcato sono stati inviati alla stessa ora dei sacerdoti delegati.

Pubblicato da Gente Veneta su Venerdì 27 marzo 2020

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia