Yemen: Iacomini (Unicef Italia), “ancora piccoli innocenti morti in un raid, è una guerra contro i bambini”

“Confermiamo attraverso il nostro rappresentante in Yemen che il recente attacco ad Al-Jawf, nella zona nord del Paese, il 15 febbraio, ha causato la morte di 19 bambini (otto maschi e 11 femmine) e ferito altri 18 (nove maschi e altre nove femmine)”: lo dichiara oggi Andrea Iacomini, portavoce dell’Unicef Italia.
“Speravamo che la pace sarebbe stata all’orizzonte in Yemen, ma la preoccupante escalation di violenze delle ultime settimane ci ricorda purtroppo ancora una volta che i bambini di questo Paese continuano a portare il carico più pesante del conflitto”, prosegue Iacomini.
“È una guerra contro i bambini. Ribadiamo a tutte le parti in conflitto che la vita di tutti i bambini è fondamentale e che occorre mettere fine a questa brutale guerra. Un impegno per la pace nello Yemen è l’unico modo attraverso cui la comunità globale può realizzare pienamente le nostre richieste di protezione dell’infanzia. La sofferenza quotidiana dei bambini nello Yemen non può più essere dimenticata o passare inosservata come fino a questo momento. Non nascondiamo questo conflitto, parliamone”, l’invito conclusivo.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy