Influenza: Iss, in Italia diminuisce lentamente il numero dei casi. Nella sesta settimana del 2020 colpite 763mila persone

Sono state 763mila le persone colpite dall’influenza nella sesta settimana del 2020. Lo rivela il bollettino di sorveglianza Influnet dell’Istituto superiore di sanità pubblicato oggi.
Dall’inizio della sorveglianza le persone colpite sono poco più di 5.018.000, si legge nel bollettino Influnet. In una nota, l’Iss rileva che “rispetto alla settimana precedente si sono registrati circa 20mila casi in meno. Segnale che i casi di sindrome simil-influenzale stanno lentamente diminuendo”.
Il picco stagionale di influenza è stato raggiunto nella precedente settimana (la quinta del 2020) con un livello di incidenza pari a 13,0 casi per mille assistiti. Il livello di incidenza raggiunto si colloca all’interno della soglia di intensità media.
“In Italia – si legge nel bottino – l’incidenza totale è pari a 12,6 casi per mille assistiti. Colpiti maggiormente i bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un’incidenza pari a 38,3 casi per mille assistiti. Valle d’Aosta, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Basilicata le Regioni maggiormente colpite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo

Informativa sulla Privacy